Dvbt2, si parte con il valzer degli incentivi

by Gianluca Errera
40 views
Dvbt2, si parte con il valzer degli incentivi

Con l’arrivo del 5G (ricordo che per attuare l’implementazione del nuovo standard andrà liberata la frequenza, occupata dalla tv, dei 700MHz) sarà necessario aggiornare il parco decoder per il digitale terrestre.

Per agevolare il passaggio al DVBT2 il Ministero dello Sviluppo Economico ha avviato la consultazione pubblica per redigere le linee guida per la fruizione dei contributi economici erogati da parte dello Stato per l’acquisto dei nuovi tv/decoder. La proposta prevede uno stanziamento di circa 151 mln di euro (dal 2019 al 2022). Le linee guida che contengono tale proposta saranno fruibili sul sito del MISE per 30 gg.

Potranno beneficiare dei contributi tutti i cittadini con reddito ISEE di prima e seconda fascia, nello specifico appartenenti ai seguenti redditi:

  • Fascia 1: 10.632,94 euro
  • Fascia 2: 21.265,87 euro

La tipologia di riconoscimento avverrà per nucleo famigliare, con un importo massimo di 50 euro e per un lasso temporale che va dal 15/11/2019 fino al 31/12/2022 o esaurimento fondi. La modalità prevista è una scontistica pari all’importo del contributo applicata in fase d’acquisto.

Ti potrebbe interessare...

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi