Echo Dot (3ª generazione) con orologio – Recensione

by Gianluca Errera
97 views

Parlando di smart speaker e nello specifico di quelli di casa Amazon,  oggi vi parlo dell’ultima versione di Echo Dot in variante con display LED. 

Perfettamente identico alla versione normale, differisce solo per la presenza di un discretissimo display a LED interno alla tela che ricopre lo smart speaker. Mantiene rispetto alla variante “normale” peso è forma che lo rendono veramente adatto a tutti gli ambienti della casa. 

 

Confezione
Minimale, in puro stile Echo Dot, quindi troviamo lo speaker, un cavo per la ricarica e l’alimentatore.

 

Estetica e materiali
Come abbiamo già avuto modo di vedere per gli atri speaker di Amazon, anche Echo Dot è ricoperto in tela proprio come il Plus. Leggero, leggerissimo davanti incorpora un utile display LED che permette di visualizzare l’ora, un timer, la temperatura e altre informazioni. Ho provato a collocarlo sia in cucina, ad esempio per utilizzarlo anche come timer di cottura sia in camera da letto sul comodino come sveglia ed orologio per la notte. In entrambi i casi si è dimostrato utile e versatile. Impossibile non trovargli una collocazione nella casa. Come per tutti gli assistenti Amazon sono presenti i 4 microfoni sulla parte superiore con i quattro tasti fisici per la gestione. 

Come diceva il Genio in AladdinFenomenali poteri cosmici… in un minuscolo spazio vitale!”.

 

Come suona? 
Non possiamo certo paragonarlo ad Echo Plus o Echo Studio ma di certo si difende. Ho configurato il piccolo Dot nella mia “stazione” multi room e francamente la resa audio è molto buona. Suona in simultanea con un Echo Plus ed un Echo View e non sfigura affatto sia in qualità che in volume d’ascolto. Anche utilizzato per ascoltare podcast e radio web mi è piaciuta la timbrica della voce. 

Conclusioni:
Un piccolo compagno, adatto a tutti gli ambienti della casa, di facile collocazione che ci proietta nel mondo degli assistenti vocali con, tutto sommato, un piccolo esborso ma senza pregiudicare la qualità sia costruttiva che sonora. Alexa, l’assistente vocale di Amazon è indubbiamente comodo e facendo un paragone con l’assistente di Google (con il quale ho avuto modo di confrontarla) l’ho trovata più completa e le skill sono secondo me la vera arma vincente di Amazon. Quindi se vi volete dotare del vostro primo smart speaker, Echo Dot (nella versione con display LED) risulta la scelta vincente!!

Ti potrebbe interessare...

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi