Ma perchè? Alcuni parlamentari chiedono la sospensione del 5G in Italia

by Gianluca Errera
24 views
Ma perchè? Alcuni parlamentari chiedono la sospensione del 5G in Italia

Qualche giorno dopo l’annuncio dell’accensione, in diverse città italiane, da parte di Vodafone della propria rete 5G, alcuni parlamentari, appartenenti al gruppo 5 Stelle ed al Gruppo Misto, hanno avviato un’istanza nei confronti dell’attivazione della nuova infrastruttura.

 

Nello specifico si legge:

“Preso atto che Vodafone, dopo aver completato la sua fase sperimentale a Milano, ora ha acceso la sua rete 5G anche a Roma, Napoli, Torino e Bologna, al fine di tutelare la salute pubblica, abbiamo trasmesso alle amministrazioni in questione un’istanza per richiederne l’immediata sospensione.”

Di contro, Asstel ha prontamente dichiarato:

“Gli effetti delle radio-frequenze fino a 300 Gigahertz, incluse quindi anche le frequenze utilizzate dalle reti 5G, sono stati studiati dalla ricerca scientifica internazionale, sono noti e valutati non dannosi entro i limiti stabiliti a livello mondiale ed europeo, in modo non difforme dalla disciplina applicabile ad altri strumenti, anche di impiego domestico, che utilizzano bande di frequenza; anche i c.d. effetti sanitari a lungo termine sono costantemente studiati dagli organismi internazionali e non hanno, a giudizio degli organismi internazionali, segnalato conseguenze patologiche. Si comprende quindi che non c’è alcun fondamento oggettivo alla richiesta di sospensiva dell’esercizio delle reti 5G.”

Per fare un po di chiarezza e magari aiutare a farvi una vostra idea in merito, vi lascio un link ad un interessante articolo su agendadigitale.eu 

 

Ti potrebbe interessare...

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi