Samsung Galaxy Z Fold 2 – Unboxing e primissime impressioni

by Gianluca Errera
118 views

Ragazzi, ci sta poco da fare, il nuovo Z Fold 2 conferma di essere l’unica vera novità nel panorama mondiale degli smartphone. I pieghevoli sono ancora agli albori ma già questa seconda versione del Fold apporta migliorie sostanziali rispetto al primo modello dello scorso anno.

Oggi vi propongo un unboxing per poi partire con i test sul campo. Già da subito però posso affermare di percepire tutte le migliorie messe in campo da Samsung in questa versione 2020. Il Fold 2 si presenta, ove possibile, migliorato nella costruzione (scomparsi tutti i micro cigolii presenti nella prima versione) con una cerniera ancora più solida che ricalca il meccanismo dello Z Flip, quindi niente più meccanismi a molla che facevano “scattare” l’apertura e la chiusura, possibilità di utilizzo “semi aperto” in stile Communicator dell Nokia e solidità generale aumentata. L’adozione, in questa nuova versione, di micro spazzole interne dovrebbe garantire una maggiora durata del meccanismo (ma questo solo il tempo lo potrà confermare). I materiali sono i medesimi, quindi vetro ed alluminio. Le dimensioni sono leggermente aumentate, in larghezza, a favore di un display esterno molto più ampio ed usabile (finalmente abbiamo, da chiuso, uno smartphone da 6,2 pollici per le operazioni più comuni). 
Nella confezione quest’anno abbiamo perso la cover e le cuffie wireless (tiratina di orecchie a Samsung che su un prodotto di questa fascia di prezzo potrebbe fare di meglio) a favore delle collaudate cuffie AKG cablate che troviamo anche nella serie Note o S20. Il carica batteria supporta la carica rapida (ma io non sono amante di queste soluzioni che stressano più del dovuto le batterie dei device). Ottimo, veramente ottimo il display interno. Molto migliorato dallo scorso anno e dove troviamo applicata, finalmente, una pellicola (removibile dall’utente) che protegge dagli inevitabili micro graffi che puntualmente si presentavo nella precedente versione. E’ comunque sempre compresa l’assicurazione “Samsung Care+” per un anno che ci protegge da danni accidentali. Per ora non posso aggiungere altro se non che il device mi piace molto, è ben costruito e pare, dalle primissime impressioni sia anche un netto passo in avanti rispetto a prodotti come il Note 20 Ultra che purtroppo, per il nostro mercato, “soffre” di prestazioni non adeguate (in particolare i consumi) con il suo SOC Exynos. Infatti Galaxy Z Fold 2 monta uno Snapdragon 865+ e la differenza si vede e come!

VI lascio al video ci risentiamo per la recensione completa.

Ti potrebbe interessare...

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi