Microsoft Cloud Gaming Beta su iOS, la prima prova!

by Gianluca Errera
170 views

Ho voluto aspettare qualche giorno in piu’ prima di proporvi la mia prima esperienza su iOS della piattaforma di Microsoft per il Cloud Gaming, X Cloud, che arriva finalmente su iPhone ( anche se ancora in limited beta).

La motivazione e’ presto detta, volevo aspettare che si stabilizzasse per vedere realmente le ” potenzialita’ “. La soluzione scelta dal colosso di Radmond e’ semplice ed efficace e sfrutta il browser Safari nativo di iOS per farci fruire la piattaforma (in realta’ funziona anche con altri ma viene consigliato Safari). Prerequisito fondamentale e’ avere un abbonamento a Microsoft Game Pass ed essere un beta tester (almeno in questa fase).
In buona sostanza e’ un po’ come funziona Stadia di Google ovvero si accede a X Cloud (link) via web browser, ci si autentica e ci si ritrova direttamente nella libreria. Da qui e’ possibile scegliere i giochi di nostro interesse e lanciarli via streaming. Vi suggerisco di crearvi direttamente nella home del vostro iPhone/iPad il collegamento in modo da ritrovarvi una webapp a tutti  gli effetti e quindi avere un rapido accesso diretto.


Per fruire al pieno di Xbox Cloud dobbiamo disporre di un controller (io uso quella della Xbox) precedentemente associato al nostro device ed il gioco e’ fatto. In realta’ possiamo trovare anche dei giochi che supportano il sistema touch emulando il controller, come ad esempio Gears 5 che ho usato come test, ma francamente non ho trovato questa soluzione particolarmente comoda, anzi…


Veniamo alla parte che piu’ ci interessa ovvero le prestazioni. Le prove che ho svolto sono state quasi tutte fatte su rete Fastweb da 100 mega ovviamente via WIFI,  quindi non il top oggi sul mercato ma sicuramente stabile e assolutamente sufficiente a questa prima fase di test. Parlando di iPhone i risultati sono stati al quanto contrastanti. In sostanza e’ emerso un notevole lag durante le scene particolarmente “agitate”. La qualita’, quando la connessione si stabilizza, per uno schermo delle dimensioni di un iPhone 12 Pro Max e’ HD e assolutamente sufficiente per godere della grafica del gioco. Le cose cominciano a “peggiorare” quando si sale di “polliciaggio”. Con iPad ancora siamo nel range ma passando ad un MacBook Air M1 la qualita’ scema fino a diventare assolutamente insufficiente su un PC con monitor 5120×1440.

L’esperienza di gioco ancora non mi ha soddisfatto. Troppi balbettamenti (si percepisce assolutamente che siamo in beta, una beta profonda…) e qualche problema di troppo con l’audio che si interrompe. Se avete provato la versione Android di X Cloud sicuramente capirete di cosa sto parlando, li abbiamo una fluidita’ ed una giocabilita’ ancora lontana per questa versione beta via web. 

Quindi dovendo dare un voto a questa prima beta di Microsoft Cloud Gaming diciamo che siamo ancora ad un 6 sulla fiducia, fiducia che presto le prestazioni migliorino, che venga regionalizzato (al momento i titoli sono in lingua inglese) e soprattutto si stabilizzi. La strada e’ comunque battuta ed il Cloud e’ il futuro anche per i gaming. Questa versione fruibile da PC ed ecosistema Apple apre a moltissime possibilita’ . Giocare su uno schermo di iPad o di un MacBook e’ veramente “tanta roba”. Vi terro’ aggiornati sulle evoluzioni future e vi faro’ sapere quando uscira’ dalla fase di beta ad inviti. 

Ti potrebbe interessare...

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi