Samsung S23 Ultra La Recensione

Le mie impressioni dopo una settimana di utilizzo

by Gianluca Errera
854 views

Senza troppi fronzoli ed in perfetto stile “iltecnofolle.it” oggi vi racconto la prima settimana di utilizzo del nuovo top di gamma Samsung, S23 Ultra (sempre grazie a gli amici di playtech.it.)

Partiamo con il dire che esteticamente “nulla di nuovo sotto il sole”. Quest’anno Samsung (così come Apple) non ha stravolto nulla confermandosi, dal punto di vista estetico, ma migliorando quanto visto su S22 Ultra
Bordi leggermente meno tondeggianti e schermo ormai quasi “piatto” sono il segno distintivo di S23 Ultra in questo 2023. Anche il comparto fotografico resta lo stesso, come disposizione, aumentando leggermente di dimensioni ed ovviamente in prestazioni.

S23 3

Le vere novità sono sotto la scocca, dove finalmente (scusate ma ci sta tutto…) Samsung ha scelto di uniformare il SOC per tutti le sue varianti a livello world wide. Troviamo quindi uno Snapdragon 8 Gen 2 (customizzato per Samsung) che fa tutta la differenza di questo mondo, come prestazioni, consumi energetici e temperature di esercizio rispetto alla soluzione Exynos dello scorso anno.

S23Ultra1

Oggettivamente sono stati fatti enormi passi avanti. S23 Ultra è sempre fluido, reattivo, mai indecisioni e con temperature, anche sotto stress, sempre controllate e mai oltre la decenza! 

Ovviamente, come in una grande orchestra, non è solo il direttore che deve essere ottimo ma ovviamente anche tutti gli altri elementi che la compongono. E qui, ci piaccia oppure no, troviamo quanto di meglio oggi la tecnologia consumer possa offrire.

Vi do solo questi pochi ma fondamentali dati:

  • Schermo 6.8 pollici Dynamic Amoled X2 (120Hz) da 1440×3080 pixel
  • GPU Adreno 740
  • Da 8 fio a 12gb di ram (dipende dal modello scelto)
  • Storage a partire dal taglio da 256gb fino ad 1tb
  • Memorie UFS 4.0
  • Fotocamera: 200Mpx, 10Mpx, 10Mpx,12Mpx con tele periscopico e zoom fino a 100X – Video fino a 8K UHD
  • Spen
  • Batteria da 5000mAh

 

S23_5

 

In cosa si trduce tutto questo? Un device potente ma equilibrato nei consumi, una goduria nell’uso quotidiano. Come si dice: la potenza è nulla senza controllo e quest’anno sembra proprio che Samsung sia riuscita dove ultimamente falliva. Ad esempio, nella mia personale esperienza nel mondo Galaxy avevo sempre notato un consumo anomalo in standby, in sostanza ad esempio staccato dal caricatore alle ore 07,00 già alle 07,05 la batteria era scesa di due o più punti percentuale, con un consumo “da spento” costante, permettetemi, senza senso! Con il nuovo S23 Ultra il consumo è costantemente morigerato, mai eccessivamente anomalo e si trduce in poco più di uno 0.1% in un ora in standby. Un miracolo! Uscire dalla ricarica alle 08:00 del mattino e vedere il nostro S23Ultra che alle 10 è ancora al 99% mi ha fatto gridare al miracolo. Venendo da iPhone 14 Pro Max posso tranquillamente affermare che S23 Ultra si comporta meglio lato consumi anche nelle condizioni di stress.
Non mi soffermo sulla Spen, in quanto è la stessa dello scorso anno, ma da a S23 Ultra quell’unicità che nessun altro smartphone (e ce ne sono anche troppi…) offre.
Finalmente un Galaxy che non ha nulla da invidiare ad iPhone sotto tutti i punti di vista.

Non sono un appassionato di fotografia quindi non posso esprimermi molto su questo aspetto ma posso confermare quanto di buono già avevo visto su S22 Ultra e quindi una ottima stabilizzazione nei video, una buonissima resa fotografica. Quest’anno è stata introdotta l’astrofotografia come voce aggiuntiva in modlità expert raw e sarà una delle prossime prove che vorrò fare (aspettiamo che l’aria si scaldi un pochino…) per vedere quanto riesce a produrre uno smartphone sotto questo aspetto. Vi farò sapere.

Concludo questa mia panoramica su quanto sto provando con Samsung S23 Ultra dicendo che finalmente abbiamo un Samsung (ma anche un Android in generale direi…) che ci offre tutto quanto di meglio esista oggi sia sul mercato, funziona benissimo, ha dei consumi contenuti ed offre una esperienza d’uso appagante (anche grazie alla OneUI 5.1 che resta pesante ma è ben ottimizzata). Da utilizzatore iPhone mi piace molto la possibilità che offre Samsung di personalizzare profondamente la sua OneUI (utilizzando tool come Good Lock scaricabile dal loro store) cosa che francamente su iOS mi è mancata.

S23 Ultra è il Galaxy che aspettavo da tempo, con una componente hardware potente ma equilibrata che la casa coreana è risucita a domare ed imprigionare in questo smartphone. Sono anni difficili, carenza di materie prime, pandemie e guerre ma questa volta Samsung è riuscita a fare veramante un gran bel lavoro.

Ti potrebbe interessare...

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi