Recensione: LG V50 ThinQ 5G Dual Display

by Gianluca Errera
355 views

Come dissi nell’unboxing di un mese fa, e cioè che avrei voluto testare bene questo device, oggi vi parlo di LG V50 ThinQ 5G dual screen.
Confezione

Partiamo dalla dotazione, completa! Ben curata, in perfetto stile LG. Troviamo:

TELEFONO:
Carica batteria per la ricarica veloce
Cavetto TipoC
Cuffie di qualità con cavo in corda
Panno per la pulizia

COVER DUAL SCREEN:
Cover con secondo schermo

Vi lascio il video dell’unboxing estivo con anche il V50

 

Estetica e materiali

Ragazzi, un monolite nero! Bello nei materiali ed armonico, a patto che vi piaccia il notch! In V50 LG non si è risparmiata nei materiali. Troviamo vetro davanti/dietro e frame in metallo scuro. Sul lato sinistro trovano posto bilanciere volume e tasto (programmabbile) assistente vocale. Sul lato destro il tasto di accensione. Sulla parte superiore abbiamo il solito secondo microfono e sulla parte inferiore il jack per le cuffie (fantastico!!), ingresso tipoC e speaker principale (audio stereo in accoppiata con capsula auricolare). Vi dico subito che è scivolosissimo, una vera saponetta. Se non utilizzare il secondo schermo (cover) usate assolutamente una cover in silicone! Levato  questo, tipico dei nuovi smartphone, il V50 sta bene in mano ma diventa alquanto pesante e poco maneggevole se utilizzato con il secondo schermo. Lo spessore ed il peso aumentano considerevolmente su un terminale che già di suo (vuoi anche la scelta dei materiali) non risulta un peso piuma.  Utilizzandolo con la cover Second Screen utilizzarlo con una sola mano risulta quasi impossibile, anche per me che ho delle mani abbastanza grandi. Molto comodo se utilizzato aperto in landscape mode (lo schermo secondario ruota di 180°) ma su superfici piane o da seduti. LG con questa soluzione interpreta la nuova moda degli smartphone, come li chiamo io “camaleonte” (ovvero, schermo pieghevole tipo il Fold della Samsung che aprendosi diventano una sorta di tablet…) in una maniera differente da gli altri competitor. La scelta in assoluto non è sbagliata e mi piace (ve ne parlo meglio più avanti nella recesione…) ma mi chiedo se effettivamente abbia un senso investire in queste soluzioni. Non dico che non abbiano senso ma le trovo ancora poco maneggevoli e mi riportano alla mente soluzione tipo il glorioso Qtek 9000 (ma erano altri tempi…). Non ho potuto provare la soluzione Samsung (Fold) o Huavei (MateX) ma questa soluzione di LG la trovo malto più economica e alla portata di un pubblico maggiore. Il sensore impronte si trova nel retro della cover.

Hardware

Dal punto hardware non manca davvero nulla! Stiamo parlando di un vero top di gamma. Dal 5G, al processore (Snapdragon 855) alla ram, 6gb e allo storage da 128GB.  Nei giorni di utilizzo non ha mai dato segni di cedimento. Forse scalda un pochino se posto sotto intenso stress (ma nei giorni della prova le temperature esterne erano veramente proibitive…). 

Dettaglio Hardware:

Processore: Snapdragon 855
Ram:6GB
Rom:128 GB
Mono Sim  più espansione tramite micro SD
Display:6,4 pollici (1440X3120) Gorilla Glass 5
Fotocamere principali: 12MpX, 16MpX, 12MpX
Fotocamere anteriori:8 MpX
Sensore impronte:Si
Batteria:4000 mAh
Rete:5G
Misure: 152.9 x 76.1 x 8.3 mm peso 183 grammi

 

Prestazioni e software:

Solida e collaudata la LG UX, interfaccia proprietaria di LG basata su Android P, si presenta sempre reattiva (e a me piace particolarmente per come è organizzata). Un piacere usarla. Non ho mai visto il V50 in difficoltà anche durante la gestione dei due schermi. Infatti, troviamo una volta montato il secondo schermo, un doppio desktop (o una doppia HOME, scegliete voi) dove possiamo gestire, lanciare e visualizzare due applicazioni in contemporanea. Francamente l’hardware del V50 è più che sufficiente per gestire il multiapp. Anche in queste situazioni “estreme” non manifesta mai difficoltà.  Montando il display secondario si apre un menù dedicato a popup che ci permette di gestire il secondo display. Abbiamo la possibiltà di spostare le app dal display principale al secondario e viceversa, spegnere il secondario oppure oscurare il primario (ad esempio se vediamo un video sul secondario in landscape mode e vogliamo oscurare il primario). Abbiamo una parte software dedicata al doppio display in gaming mode che si attiva automaticamente quando lanciamo un gioco. In questo caso possiamo ad esempio impostare un joypad sullo schermo primario (per capirci quello dello smartphone)  e giocare sul secondario, veramente ben fatto e restituisce la sensazione di avere una console. Solito software molto curato lato fotocamera, ricco nelle possibilità e nelle impostazioni. Lato gestione 5G possiamo far poco se non attivarlo o disattivarlo (consiglio di disattivarlo). Per il resto posso rimandarvi anche alla recensione de G8 S ThinQ con il quale il V50 condivide molto.

 

Come va:

Lo smartphone va benissimo, ci sta poco da dire. L’introduzione del secondo display offre sicuramente nuove opportunità. Ho trovato utile il suo utilizzo, la fruizione di due applicazioni in contemporanea a volte è veramente un valore aggiunto. Ho usato molto l’applicazione Mail sullo schermo secondario e la navigazione web sul primario. La cover con il secondo display è ben realizzata, è solida ed il pannello è di buona qualità. Ha un unica vera grande pecca, serve un piccolo display esterno per le chiamate in arrivo!! Lato Sim si fa sentire la mancanza del dual SIM ma, essendo un 5g…Per quanto riguarda le foto siamo assolutamente al top. La qualità LG si sente (vedi foto sotto). Nella media la durata della batteria (a patto che non si usi in 5G. Purtroppo essendoci una scarsa copertura di rete il V50 è sempre in ricerca…) consiglio di utilizzarlo in 4G. Ottimo il display primario. Francamente come prestazioni non ho trovato grandi differenze fra V50 e G8 S e quindi confermo quanto detto per G8 è cioè che il V50 è un ottimo terminale.

Conclusioni:

LG cerca di seguire questa nuova moda dei display pieghevoli, ma lo fa a modo suo! La strada è forse quella giusta?Solo il tempo potrà dirlo! Le mie perplessità risiedono nel supporto del software. Samsung e Huawei hanno scelto una soluzione più costosa e forse ardita (la tecnologia sembrerebbe ancora poco matura…) mentre LG propone il secondo display removibile ed inserito in una cover. Utilizzando le soluzioni software proprietarie (ad esempio l’editor interno per scrivere) abbiamo la tastiera visualizzata su un display e il foglio sull’altro, comodo. Ma se usciamo dal “mondo LG” l’applicazione del secondo display diventa limitata (Youtube e poco altro). Tralascio la parte 5G volontariamente in quanto avendo ancora una copertura veramente limitata risulta difficile dare un giudizio. Francamente un buon 4g+ che arriva a 100/110 Mbs performa molto meglio e consuma molto meno in termini di batteria. Altra riflessione in merito è quanto sia utile, oggi, il 5G su device come smartphone, ma questa è un altra storia. Quindi, V50 5G mi è piaciuto e mi è piaciuta la soluzione del secondo display presentata da LG (molto più economica della concorrenza) ma, e qui LG deve essere brava, serve il supporto da parte del mondo degli sviluppatori, altrimenti il rischio è di avere un ottima soluzione ma fine a se stessa!!!!

 

Giudizio

Pro Contro
Prestazioni Peso con cover display (un po ingombrante) manca display esterno
Audio, display secondario  5G energivoro (e poco utile…oggi)
Fotografia Pochi software per sfruttare il secondo display

Ti potrebbe interessare...

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi